Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

L'oppio di Ghosh, Shantaram 2, la ragazza giusta ma ritardataria

Immagine
Anticipazioni del 2015 (e 2016, forse)

Ecco qualche aggiornamento su alcuni seguiti di libri che aspettiamo da qualche anno (senza polemica: che si prendano pure tutto il tempo che ci vuole, gli scrittori, purché sfornino dei bei libri!).
In realtà l'unica certezza ce la dà Amitav Ghosh.  Flood of fire, il terzo volume della trilogia della Ibis dopo Mare di papaveri e Il fiume dell'oppio, è uscito in lingua inglese a fine maggio. 


Dalle recensioni sulla stampa inglese sembra che il romanzo sia eccellente e che concluda magistramente la storia dei personaggi iniziata con Mare di papaveri su una barca in navigazione verso l'isola di Mauritius e continuata a Canton poco prima della Guerra dell'Oppio.
In Flood of fire si riprende a navigare proprio nel bel mezzo della Guerra dell'Oppio, in un viaggio dall'India alla Cina.  Per chi ha letto gli altri due romanzi: partiranno dall'India anche il fratello di Deeti, la grande protagonista del Mare, e la moglie di B…

Che cosa mi consigli?

Immagine
I dieci romanzi che consiglio a chi si vuole avvicinare all'India
Negli ultimi giorni molti amici che non sono mai stati in India e non hanno mai letto libri indiani mi hanno chiesto un consiglio su quali romanzi leggere.
Tutti hanno visitato il blog ma si sono giustamente un po' persi fra i 250 post qui presenti.
Ecco quindi la mia personalissima lista di 10 consigli, diciamo per l'estate, ma vanno bene - anzi meglio - anche per l'inverno. 
Ci sono alcuni dei miei romanzi preferiti, ma questa non è la lista dei miei romanzi preferiti.
Per esempio mancano i racconti di Manto e Fiume di Fuoco, che ho amato tantissimo ma che non consiglierei a chi legge d'India per la prima volta.
Così il romanzo di Ghosh che ho scelto per questi consigli non è quello che io ho più amato di tutti (che sarebbe Le linee d'ombra).

Ho cercato di metterne un po' per tutti i gusti per accontentare tutti... ma se 10 sono troppi, fermatevi pure ai primi 3.


1
I figli della mezzanott…